Ostacoli nella stampa 3D del futuro

modello CAD / rendering fotorealistico
modello CAD SW / rendering fotorealistico

La stampa 3D viene presentata spesso come l’innovazione che cambierà il futuro. Sebbene in ambito spaziale possa rappresentare concrettamente una svolta epocale, per quel che riguarda le applicazioni terrestri vi sono alcuni punti critici che potrebbero frenare una diffusione simile alle stampanti grafiche.

La maggior parte delle stampanti 3D, quelle che utilizzano basi polimeriche, devono in qualche modo mettere d’accordo basso costo e la questione riciclo a fine vita dei prodotti. Non è pensabile avere miliardi di persone che stampano giornalmente oggetti per poi liberarsene in maniera non sostenibile subito dopo.

Il costo e l’aspetto della sostenibilità fanno pensare che la stampa 3D resterà particolarmente confinata al settore dell’ingegneria e della medicina e verrà impiegata per la costruzione di prodotti ad alto valore aggiunto dove il costo di esercizio e il riciclo a fine vita giocano un ruolo minore.

Annunci