Conferenza sui cambiamenti climatici COP21 Parigi 2015

E’ un incontro mediato dalle Nazioni Unite¬†che si¬†dovrebbe tenere a Parigi¬†dal 30 Nov al 10 Dic 2015. Visti per√≤ i recenti terribili attentati terroristici √® probabile che l’evento subisca variazioni.

L’idea √® quella di riuscire a raggiungere un accordo universale accettato da tutti i paesi, soprattutto industrializzati,¬†su una serie di regole necessarie per contenere l’alterazione dell’equilibrio climatico nei prossimi decenni.

Ma come faranno a mettere d’accordo economia ed ecologia in un momento particolarmente difficile per entrambe? Cina e Usa che sono paesi con il pi√Ļ elevato inquinamento mondiale, seguite dall’UE. La Cina ha enormi problemi per quanto riguarda la qualit√† dell’aria nelle sue grandi metropoli con notevole impatto sulla salute dei suoi cittadini. Dall’altra parte gli Usa faticano a tenere sotto controllo la propria situazione finanziaria.

Intanto rispetto al 2014¬†l’Europa nel 2015 continua a mostrare importanti segni di siccit√† nella regione centrale, nord e nord-est. L’area di colore bianco indica una situazione di ritorno alla normalit√†. L’indicatore considerato √® il Combined Drought Indicator.

europa 2015

***

http://edo.jrc.ec.europa.eu/edov2/php/index.php?id=1120

Estate 2015. Siccit√† diffusa a gran parte dell’Europa

Le considerazione espresse nell’articolo si fondano sull’osservazione delle¬†mappe EDO (European Drought Observatory) della Commissione Europea.

Le vegetazioni dell’Europa dell’Est, dell’Europa Centrale, oltre ad alcune regioni isolate dell’Italia del nord e della Spagna, sono interessate nell’estate del 2015 da una situazione di stress per via di siccit√† estesa a gran parte del continente.

EDO European Commission
EDO, Europa 08/2015, CDI – Combined Drought Indicator
  • giallo >> Watch – scarsit√† di precipitazioni
  • arancione >> Warning – ridotta umidit√† del suolo
  • rosso >> Alert – stress della vegetazione per scarsit√† di precipitazioni oppure ridotta umidit√† del suolo

Rispetto agli ultimi anni, quando vi furono episodi di siccit√† isolata, il 2015 si distingue per una siccit√† diffusa. La produzione agricola europea potrebbe cominciare a risentirne gli effetti gi√† a partire dai prossimi mesi. Una condizione sfortunata che poco si concilia con la crisi economica dell’ultimo decennio.

La siccit√† interessa comunque l’intero pianeta come confermato dalla NIDIS. Condizioni critiche si hanno nel SE asiatico e in alcune regioni dell’Africa dove la produzione agricola √® diminuita considerevolmente.

***

Fonte:
http://edo.jrc.ec.europa.eu/edov2/php/index.php?id=1120
http://www.drought.gov/gdm/current-conditions

Plutone, massimo avvicinamento di New Horizons

11:49 (UTC) di martedì, 14 luglio 2015
13:49 (Italia) di martedì 14 luglio 2015

Sarà il momento di massimo avvicinamento della sonda New Horizons al pianeta nano Plutone.
La distanza attuale rispetto alla Terra è di circa 4,42 lh (ore luce). 

***

Perch√© visitare Plutone? Nessuna sonda l’ha mai fatto prima. E’ l’unico sistema planetario simile per formazione a quello terrestre. Si ipotizza che Caronte, il pi√Ļ grande dei satelliti di Plutone, abbia avuto origine a seguito di un impatto con un altro corpo celeste allo stesso modo della Luna. Plutone e Caronte sono dotati di moto sincrono l’uno rispetto all’altro.

Non sono previste per il futuro altre missioni verso il sistema Plutone-Caronte.

 

Considerazioni sull’incidente dell’aereo della Germanwings, volo 4U9525

In teoria non sarebbe giusto sbilanciarsi fino a quando le indagini non avranno fornito informazioni pi√Ļ dettagliate sull’incidente del volo Barcellona – Dusseldorf ¬†4U9525 della Germanwings , soprattutto con il¬†recupero delle informazioni contenute nelle scatole nere che pure sembrano danneggiate. Siccome per√≤ la maggior parte del web ormai si √® sbilanciata mi permetto anch’io di dire qualcosina sull’argomento.

Una catastrofe nell’ambito dell’aviazione √® sempre il risultato di una catena di eventi sfavorevoli. La maggior parte dei voli intercontinentali arriva a destinazione con una rottura di qualche genere, senza che questo comporti la distruzione dell’aereo. I programmi di preparazione dell’equipaggio e la progettazione dei velivoli civili vengono sviluppati nel tentativo di spezzare questa catena di eventi che porta alla catastrofe. Dal punto di vista tecnico si parla di ridondanza, cio√® in caso di rottura di un sistema ci sono modi alternativi per garantire un adeguato svolgimento della stessa funzione.

Continua a leggere