Il boomerang cosmico, la Nube di Smith

La Nasa definisce la Nube di Smith come un boomerang cosmico. Si tratta di una nube di gas lunga 11000 anni luce e larga 2500 anni luce espulsa dalla nostra galassia 70 milioni di anni fa. Dalle recenti osservazioni sembra che stia facendo ritorno nella galassia. L’incontro è previsto tra 30 milioni di anni ed è probabile che dia un forte impulso alla formazione di nuove stelle.

A lungo si è pensato che la nube potesse essere una galassia esterna priva di stelle che stava collassando sulla Via Lattea. Se questa ipotesi fosse stata vera allora la nube dovrebbe essere formata soprattutto da idrogeno e elio di provenienza intergalattica.

Di recente attraverso il telescopio Hubble è stato osservata la luce ultravioletta emessa da 3 galassie posizionate, rispetto al nostro punto di osservazione, dietro alla nube. In questo modo la Nube di Smith si sarebbe comportata come un filtro per la luce. E’ stato così possibile determinate che la nube è ricca di zolfo. Un ottimo indizio sulla presenza di atomi più pesanti dell’elio nella nube.

Quella che si pensava fosse una galassie priva di stelle composta da gas intergalattico si sta rivelando essere gas espulso dalla nostra galassia che sta facendo ritorno. Non è però ben chiaro come e per quale ragione sia avvenuta l’espulsione.

***

https://www.nasa.gov/feature/goddard/2016/hubble-sees-monstrous-cloud-boomerang-back-to-our-galaxy

Annunci

Commenta:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...