Propulsore ad effetto Hall

Il propulsore ad effetto Hall è un sistema propulsivo elettrico utilizzato nella propulsione spaziale. L’effetto Hall genera il movimento di particelle cariche attraverso la combinazione degli effetti di un campo elettrico ed uno magnetico.

Hall propulsion system
Hall propulsion system

Il catodo neutralizzatore emette elettroni. Una parte di questi elettroni servono a neutralizzare gli ioni all’uscita dal propulsore mentre la parte restante entra all’interno del propulsore stesso ruotando per via dell’effetto Larmor attorno all’asse. Gli elettroni prima di finire all’anodo ionizzano il propellente immesso nella camera principale del propulsore. Gli ioni positivi vengono spinti verso l’esterno per via del campo elettrico E.

Il motivo per cui gli ioni positivi subiscono meno l’effetto Hall rispetto agli elettroni risiede nel raggio di Larmour:

r=\frac{mv_{\perp }}{qB}

una massa maggiore comporta un raggio di Larmor maggiore e una frequenza di oscillazione minore.

Annunci

Commenta:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...