La crisi economica delle giovani generazioni

I paesi che risentono maggiormente della crisi economica sono anche quelli con la disoccupazione giovanile più elevata. Una banale relazione causa-effetto. E se invece ribaltassimo questo concetto? I paesi con la più alta disoccupazione giovanile sono in crisi economica.

La ricchezza di un paese sono i suoi cittadini/abitanti che lavorano e fanno prosperare il bene comune. Avere delle persone preparate sia tecnicamente che mentalmente è una ricchezza fondamentale, più  di qualunque altro investimento.

Sempre più raramente però i giovani riescono a guadagnarsi la propria indipendenza economica. Pur vivendo in democrazia la libertà si guadagna con il portafoglio e non più con il voto politico. Quelli che riescono a trovare un’occupazione che permetta loro di essere indipendenti avranno maggiore fiducia in sé stessi. Questo permetterà loro di essere cittadini migliori quando a loro volta prenderanno le redini della società.

I paesi che vivono la crisi economica dal 2008 hanno ulteriormente peggiorato la fiducia dei giovani, almeno dei più poveri, nella speranza di potersi sviluppare come cittadino indipendente e responsabile. Per questi paesi il divario sociale è destinato a peggiorare ulteriormente nei prossimi anni. In nessun caso questo potrà permettere una ripresa economica, al di là delle ipotesi fatte da società di rating finanziario.

Annunci

Commenta:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...