Il terremoto in Nepal

Il terremoto di 7.8 M è avvenuto il 25 aprile 2015 alle ore 6:11 UTC a 77 km NO rispetto a Kathmandu (Nepal) ad una profondità di 15 km. La regione è interessata dall’incontro tra le placche tettoniche: Eurasiatica a nord e Indiana a Sud. Dall’incontro di queste due placche nascono le montagne Himalaya.

Il terremoto oltre alla distruzione di importante patrimonio storico sembra abbia provocano almeno 2000 morti. Sebbene fosse una zona a rischio la povertà del paese ha portato a trascurare l’eventualità di un terremoto, forse anche per via della mancanza di importante attività sismica nel territorio interessato. Tempo in cui l’energia si è accumulata nel sottosuolo fino al recente drammatico rilascio. E’ possibile che da questo punto in poi l’attività sismica possa protrarsi anche per mesi.

 

Il 26 aprile 2015 l’attività sismica continua. Sono state segnalate altre scosse di cui la più grande di 6.6 M circa sempre nella stessa regione. Possibili scosse di assestamento. Nel terremoto sono scomparsi per via delle valanghe anche diversi alpinisti impegnati nella scalata dell’Everest. Resta da vedere se e come il paese potrà riprendersi dopo il recente disastro.


Fonti:
http://earthquake.usgs.gov/

 

Annunci

Commenta:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...