Il fattore umano nel disastro aereo della Germanwings

Appare ormai chiara la responsabilità del copilota nell’incidente aereo della Germanwings che ha portato alla morte di 144 passeggeri, 5 membri dell’equipaggio e del copilota stesso. Grazie alla prima, e fin’ora unica, scatola nera Cockpit Voice Recorder si è capito come il copilota sia prima riuscito a bloccare fuori dalla cabina di pilotaggio il comandante e successivamente modificare i parametri di volo portando l’aereo a schiantarsi sulle cime delle Alpi francesi.

EASA, l’agenzia per la sicurezza dei voli civili europei, ha emanato una raccomandazione a tutte le compagnie aeree che operano sul territorio europeo. Bisogna assicurarsi che nella cabina di pilotaggio vi siano sempre almeno 2 membri dell’equipaggio, di cui almeno uno autorizzato a pilotare l’aereo.

https://www.easa.europa.eu/newsroom-and-events/news/easa-recommends-minimum-two-crew-cockpit

E una soluzione temporanea, già utilizzata negli Stati Uniti, e man mano che verranno chiarite meglio le circostanze dell’incidente si deciderà in che modo porre rimedio a questa lacuna nella normativa venutasi a creare dopo gli attentati dell’11 settembre 2001.

Alternative?

Già la decisione di avere sempre 2 membri dell’equipaggio nel cockpit sembra ottima. Per assurdo mettiamo che anche questa soluzione fallisca, c’è un modo per gestire l’apertura della porta garantendo la sicurezza in tutte le situazioni di pericolo?

Ipotesi 1:
Dotare tutti i membri dell’equipaggio di codici di sicurezza. Consentire l’apertura della porta solo quando la maggioranza ne è d’accordo. Includere eventualmente alcuni passeggeri estratti a caso. E’ chiaro che questo sistema può funzionare solo se il tempo a disposizione è abbastanza ampio.

Ipotesi 2:
Permettere l’apertura della porta da remoto.. Bisognerebbe dotare gli aerei di adeguati sistemi di comunicazione con i controllori del traffico aereo anche fuori dal cockpit. Prima di arrivare agli aerei che si pilotano da soli, è la soluzione meglio percorribile da abbinare alla recente raccomandazione dell’EASA.

Annunci

Commenta:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...