Altri 2 satelliti per riprendere la costruzione del sistema satellitare Galileo

I satelliti n.ro 7 e 8 della costellazione Galileo, sistema di posizionamento satellitare europeo simile al GPS americano, sono stati lanciati con un vettore Soyuz il 27 Marzo 2015 dal sito di lancio europeo nella Guiana Francese. I satelliti hanno raggiunto l’orbita a circa 23 500 km di quota.

Nel frattempo è stata recuperata la parziale funzionalità dei satelliti n.ro 5 e 6 lanciati nell’agosto del 2014. Quella volta non aveva funzionato a dovere l’ultimo stadio del vettore Soyuz, chiamato Fregat (non a caso), che avrebbe dovuto accompagnare i satelliti nella loro orbita prestabilita.

Si pensa a questo punto che già a partire dal 2016 potranno essere disponibili alcune funzioni della fase FOC (Full Operational Capability).


Consigliati:
https://terraspazio.wordpress.com/2015/01/23/galileo-e-gli-altri-sistemi-di-geolocalizzazione-satellitare-nel-mondo/


Fonti:
http://www.esa.int/Our_Activities/Navigation/The_future_-_Galileo/Launching_Galileo/Two_new_satellites_join_the_Galileo_constellation

Annunci

Commenta:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...