Infiniti universi e la normalizzazione delle probabilità

Il nostro universo potrebbe essere solo uno di tanti, forse infiniti. In verità gli universi potrebbero anche semplicemente non essere separati, isolati.

La nostra realtà è una delle infinite facce di una struttura già pienamente sviluppata nel tempo.

Tutte le probabilità si realizzano quindi all’interno di un qualche universo. Non c’è mai una reale casualità nell’ordine degli eventi.

La catena di eventi che riteniamo propria è unica. Ad ogni istante si ramifica generando universi contenenti tutte le possibili alternative.

Sebbene i vari universi con le relative storie siano già determinati, per chi si trova all’interno e vive nella dimensione temporale è ancora possibile effettuare una scelta con l’effetto di togliera alle altre realtà paralleli.

Non è una teoria scientifica, ma è un ottimo modo per guardare al futuro con più ottimismo. In almeno un universo le cose vanno bene per ognuno di noi.

Una buona giornata!

Annunci

3 thoughts on “Infiniti universi e la normalizzazione delle probabilità

  1. Krammer 20/03/2015 / 16:27

    *annuisce*

  2. Nuzk 29/03/2015 / 8:02

    Resta solo da capire come scegliere continuamente l’universo migliore per noi di volta in volta. 🙂

    • FlavioTS 29/03/2015 / 10:37

      possiamo fare le noatre scelte ma non sono sicuro che possiamo sempre scegliere l’universo migliore 🙂

Commenta:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...