Cielo Azzurro

cielo-azzurro

In assenza di un’atmosfera il cielo sarebbe nero con le stelle che farebbero da sfondo anche di giorno. Quindi la responsabile per la colorazione azzurra del cielo è l’atmosfera terrestre fatta per un 21% di ossigeno e un 78% di azoto.

Il fenomeno dello scattering di Rayleight consiste in una diffusione elastica delle onde elettromagnetiche. Cioè i fotoni che sbattono contro il mezzo che compone l’atmosfera rimbalzano in tutte le direzioni senza perdere energia. La probabilità di un urto aumenta per lunghezze d’onda più piccole, cioè per onde che vibrano più velocemente. Per l’atmosfera terrestre questa lunghezza d’onda limite sta all’incirca nella regione del blu-viola. Ci sono però da tenere in conto gli effetti dei gas serra che assorbono gran parte dell’energia delle radiazioni con lunghezze d’onda relativamente piccole.

Durante un tramonto, la luce per  raggiungere l’osservatore deve percorre una distanza maggiore, tangenziale alla superficie terrestre. La luce blu verrà diffusa di più e la sua probabilità che raggiunga l’osservatore è minore rispetto alla luce gialla e rossa. Nasce così una colorazione rossa-arancione nella direzione del Sole che può anche riflettersi sulle nuvole generando paesaggi di una colorazione fiabesca.

Chiedo scusa ad eventuali pittori, cantanti o poeti per aver rovinato la magia 🙂

Annunci

2 thoughts on “Cielo Azzurro

  1. Krammer 18/02/2015 / 14:59

    ehmm… 21% ossigeno e 78% azoto!
    è chiaramente un refuso 🙂

    aggiungerei che l’ossigeno di per sè è una sostanza decisamente tossica per gli organismi viventi, se non fosse per i mitocondri che si danno tanto da fare per convertire una potenziale bomba chimica in energia a nostro vantaggio.

Commenta:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...