Lo shuttle europeo IXV conclude con successo la missione

La missione del primo shuttle sperimentale europeo IXV si è conclusa con successo. Nelle prossime settimane verranno analizzati i dati raccolti. I nuovi modelli permetteranno miglioramenti per il futuro quando la navicella avrà il compito di riportare a terra campioni di materiali raccolti nel sistema solare e permettere il trasporto di equipaggio nell’orbita terrestre bassa (LEO).

Attualmente solo la Soyuz russa ha la capacità di portare in orbita equipaggi umani. Visto il deterioramento delle relazioni con questo paese è opportuna dotarsi di un sistema di trasporto proprio. Certo vi è anche Orion attualmente in fase di sviluppo alla NASA. Si tratta comunque di una sonda utilizzabile soprattutto per missioni più lunghe e distanti, quindi con costi più elevati.

E’ bello notare che la tecnologia a volte va oltre le persone pronte a spararsi col kalashnikov nel fondoschiena.


Credit foto >> ESA–S. Corvaja, 2015

Annunci

Commenta:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...