Torri galleggianti per l’energia eolica offshore

Le turbine eoliche sono macchine che sottraendo energia al vento la trasformarla in energia meccanica e successivamente elettrica. Vengono installate sia a terra (onshore) che in acqua (offshore), posti diversi tra loro che però devono avere un aspetto importante in comune. Un flusso d’aria che durante la giornata mantiene una direzione circa costante per delle ore intere, è abbastanza veloce da permettete il movimento delle pale ma non troppo intenso da mettete a rischio la struttura stessa della torre.

Le torri dei parchi eolici offshore devono essere appoggiate e ancorate al fondale, operazione più costosa per profondità maggiori. Negli ultimi anni però è stata studiata una versione di turbine eoliche galleggianti con l’obiettivo di sfruttare tratti di mare più profondi a costi contenuti, limitando l’impatto visivo e permettendo la navigazione nel tratto più vicino alla costa. Sia nel caso classico che nel sistema a galeggianti viene effettuato in modo simile il cablaggio di tutte le torri del parco eolico con la sede di distribuzione a terra.

Per le torri offshore galleggianti ci sono una serie di problematiche supplementari. Le turbine eoliche devono essere ancorate al fondale per via di cavi, in modo che i galleggianti non abbiano tanto margine per spostarsi. Nonostante ciò le onde restano un problema fondamentale. Per via dell oscillazioni alla’albero possono nascere grandi carichi dovuti alla reazione inerziale con conseguente rischio di rottura della torre. Per ovviare al problema i galleggianti devono da un lato garantire la stabilità della torre e dall’altro smorzare l’effetto delle onde.

Negli ultimi 10 anni ci sono stati tutta una serie di studi, con applicazioni sperimentali, riguardanti questo particolare tipo di eolico offshore. Hywind (Siemens) e Blu-H ne sono un esempio. I risultati ottenuti sono incoraggianti e non è esclusa nel prossimo futuro la diffusione su larga scala di questa tecnologia, e perché no incorporando anche strumenti per sfruttare l’energia delle onde.

 

Annunci

Commenta:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...